Casa Dodicesima, o dei Pesci

Le case rappresentano le dodici parti in cui è suddiviso il cielo e rappresentano ciascuna un ambito particolare dell’esistenza e dello sviluppo psichico. Ogni casa è retta da un segno.

La casa dodicesima non indica, come generalmente si pensa, “la fine del tutto” ma la conclusione di un ciclo che invece di spegnersi, spalanca una porta su conclusioni alternative.

Nella casa dodicesima si celano l’attrazione del “diverso” e il fascino della fuga.

Generalmente, l’uomo agisce secondo un modulo che costruisce attorno alla sua egopatia le barriere rassicuranti del territorio, della famiglia, della casa, del lavoro, che, alla fine, lo convincono di far parte di una sana normalità (casa sesta). Le case al di sopra dell’orizzonte, come abbiamo visto, propongono un progressivo distacco che, dopo aver raggiunto nell’undicesima un atteggiamento critico nei confronti del comportamento egopatico-vitalistico in generale, scivola con la dodicesima nella contestazione esplicita della normalità.

La normalità, secondo la casa sesta, corrisponde al modo di pensare della maggioranza e all’oggi. Una normalità a cui si contrappone l’eccezionalità rappresentata dalla casa dodicesima e la sensazione che il tempo sia un continuum senza interruzioni.

La casa prima esalta l’unicità dell’Io, la casa settima l’esistenza degli Altri, la quarta proclama come si sta bene in casa e in famiglia, la decima, al contrario, l’autonomia dalla casa e dalla famiglia, la sesta e la dodicesima avanzano sulle sabbie mobili del dubbio. La dodicesima è attratta e insieme terrorizzata dal salto nel buio, dalla fuga, dall’eccezione mentre la sesta, pur riconoscendo l’esistenza del diverso lo affronta normalizzandolo, livellandolo, appiattendolo.

Ma è nella dodicesima casa che il diverso si oppone alla norma e da qui si fa presto a collegare alla casa i luoghi dove l’anormalità viene confinata, e lo stato di isolamento forzato che poi si tramuta in solitudine, non più obbligata ma desiderata. Sappiamo bene che la fantasia, l’estro e il genio creano attorno a sé una diffidenza che presto si trasforma in astio, e da qui vediamo come la diversità sia spesso osteggiata.

Mentre la casa ottava rappresenta l’occulto, cioè quello che l’uomo sa ma nasconde o mimetizza per il gusto della menzogna o del segreto, la dodicesima rappresenta l’ignoto, che non è l’inconoscibile ma ciò che ancora non è identificato e che può essere quindi scoperto facendoci provare gioia. La dodicesima può affrontarlo con audacia essendo una casa il cui movimento è esplicitato dalla curiosità.

Alla necessità di cura relativa a corpo e abbigliamento, la dodicesima risponde con scarso interesse per il vestire e per la salute o eccentricità e ipocondria; alla necessità di ordine e metodo, la dodicesima esprime insofferenza per le regole e panico emotivo di fronte agli ingranaggi burocratici; alla necessità di catalogazione ed etichettatura, la dodicesima suggerisce il desiderio di cambiare nome o la fissazione per imperituri soprannomi; alla tendenza al servilismo, la dodicesima indica la tendenza a non servire gli altri e a non farsi servire; alla tendenza all’impiego dipendente, la dodicesima esprime spesso il desiderio e/o la possibilità di lavorare in proprio; opposta all’abilità tecnica, la dodicesima reagisce con una profonda diffidenza nei confronti della tecnica stessa; alla smania di stabilità e di eternità nel presente, la dodicesima esprime il desiderio di fuga da una realtà vissuta come costrittiva e può spingere tale desiderio fino al vagheggiamento della morte; opposta alla fiducia pragmatistica nel presente, la dodicesima esprime spesso una pari fiducia nel futuro immateriale, nell’aldilà mistico; opposta alla collettività di massa totalitaria e indistinta, la dodicesima propone collettività alternative – eremiti, pazzi, e poeti.

In breve, la casa dodicesima rappresenta il nostro rapporto col diverso e il rifiuto per la normalità, le regole e il presente.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...