I chakra

Secondo la tradizione, esistono 7 chakra fondamentali che si trovano all’interno del corpo psichico e si intrecciano con il corpo fisico.

I 7 chakra si trovano accanto ai 7 più importanti nodi nervosi che fuoriescono dalla spina dorsale (dal basso: plesso coccigeo, plesso sacrale, plesso solare, plessi polmonare e cardiaco, plesso faringeo, plesso carotideo, corteccia cerebrale) e alle ghiandole più importanti del sistema endocrino (dal basso, surrenali, ovaie e testicoli, pancreas, timo, tiroide e paratiroide, pineale, pituitaria).

“Chakra” è un termine sanscrito che sta per cerchio, ruota, centro e indica un punto di intersezione in cui si incontrano corpo e mente. I chakra sono anche detti “loto” perché simboleggiano i petali del fiore che metaforicamente descrive l’apertura di un chakra. Come il loto, i chakra hanno petali che variano nel numero da chakra a chakra (dal basso all’alto: 4,6,12,16,2,1000 petali). Come i fiori, i chakra possono essere aperti o chiusi, morenti o in piena salute o trovarsi in uno stadio intermedio.

I chakra sono i componenti di un sistema di energia bio-psichico. Non funzionano da soli, ma come ingranaggi dell’insieme corpo umano-mente. Idealmente, dovrebbe esistere un flusso costante di energia attraverso tutti i chakra, che non ne favorisca e non ne ostacoli nessuno in particolare. Ogni persona, però, ha il suo particolare sistema di energia quindi non si possono definire regole fisse, ognuno è un mondo a sé. Di conseguenza, un eventuale confronto può essere fatto solo tra i chakra di un individuo e gli altri sempre dello stesso individuo.

I chakra sono vortici che girano come ruote attraendo e respingendo l’attività sul loro piano particolare mediante schemi analoghi a quelli della spirale. Ogni chakra può essere considerato un programma che gestisce determinati elementi della nostra vita.

I programmi dei chakra inferiori contengono informazioni sul corpo in termini di sopravvivenza, sessualità e azione. I chakra superiori ci conducono a stati di coscienza più universali e operano con i nostri sistemi di pensiero più profondi concernenti la spiritualità e il significato.

Tutti, essendo associati a 7 differenti livelli di coscienza, ci portando a una più profonda comprensione dello stato di coscienza associato a quel livello specifico.

Un chakra sofferente ha bisogno di essere guarito, scoprendo e rimuovendo qualsiasi cosa lo blocchi. Se un chakra è bloccato in uno stato di chiusura significa che non è in grado di generare e ricevere energia. Se invece è in eccesso (troppo aperto) significa che tende ad incanalare tutte le energie verso quel piano particolare. Un chakra chiuso evita costantemente determinate energie, mentre un chakra eccessivamente aperto è una fissazione cronica.

La forma e il contenuto dei chakra sono in gran parte costituiti dalla ripetizione degli schemi delle nostre azioni nella vita quotidiana, perché siamo sempre noi il punto centrale di queste azioni. La ripetizione di movimenti e abitudini crea dei campi nel mondo che ci circonda, anche se sono molto importanti anche fattori come i genitori e la cultura, il corpo fisico e la sua forma, la condizione in cui siamo nati e le nostre vite precedenti.

Come in una carta astrologica, l’interpretazione dei chakra ci fornisce le linee-guida e le tendenze della personalità, ma non denota nulla di immutabile. Conoscerli dice da cosa dobbiamo stare in guardia e cosa dobbiamo invece favorire.

Gli schemi all’interno dei chakra tendono a perpetuarsi, per questo motivo è facile restare intrappolati nell’azione auto-perpetuante di un chakra. Per questo motivo spesso siamo prigionieri di uno schema che ci tiene in un particolare livello (lavorativo, amoroso, esistenziale). I blocchi possono dipendere dall’eccesso o dalla chiusura di un chakra. L’obiettivo consiste nel ripulire i chakra dai vecchi schemi negativi affinché le loro azioni auto-perpetuanti abbiano un’influenza positiva e l’energia vitale possa fluire.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...