Marte, l’Io guerriero

Il pianeta Marte, governatore dell’Ariete, è il simbolo dell’energia vitale e del contatto aggressivo col mondo esterno. Prendendo il nome dal dio della guerra, Marte compare associato al primo segno dello Zodiaco già dal VIII secolo a.C ed è da sempre considerato apportatore di event rovinosi oppure di sorprese temibili causati dall’impulsività.

La mitologia parla di Marte come espressione della virilità guerriera ma, col passare del tempo, le attribuzioni puramente belliche si sono spostate sempre di più sul piano psicologico individuale come attribuzione all’individuo di specifiche qualità aggressive.

Il geroglifico di Marte è un cerchio sormontato da una freccia che parte, inclinata, verso destra di chi la guarda. L’interpretazione più corrente è quella dell’energia aggressiva che si distacca dal mondo soggettivo umano e parte verso un bersaglio lontano. È la rappresentazione cinematica di un moto centrifugo, dove la freccia vettore indica lo spostamento tangenziale dell’energia che si distacca dal movimento rotatorio obbligato per scegliere un altro percorso; il cerchio è la terra,  la freccia è il salto qualitativo che ci distacca dall’immanenza esistenziale.

Nel simbolo di Marte, quindi, è espressa la dinamica, la tensione libidica, energetica dell’uomo: dal finito all’infinito, dalla carne allo spirito, dall’ambiente circostante a spazi incommensurabili, dalla materia all’anima come un viaggio in perenne manifestazione di tendenza, dal cerchio alla freccia fino al bersaglio invisibile.

Per i Greci, Marte era Ares, il cui etimo Are significa, in greco, violenza e collera. La radice sanscrita Mar, invece, indica una divinità vedica, il dio Marut, che dominava gli uragani e il fuoco sacro.

Ares, in origine, era un dio fanciullo, bravo danzatore e virile amante, e  solo successivamente, in Marte, prese forza la natura aggressiva, audace e impulsiva dove l’istinto precede ogni riflessione. Di conseguenza, l’origine di Marte è simbolo di erotismo, di impulsività sessuale e di vitalità eccessiva, dionisiaca, provocatoria.

Ma Ares non era solo questo, era anche un tipetto odioso che s’interessava molto anzi, secondo Zeus, troppo, di liti, contese, rivalità e conflitti. Lo si può vedere nel mito che lo vede combattere contro i Dioscuri o contro Efesto anche se è nella mitologia romana che Ares diventa Marte, il dio collerico e vendicativo, privo di scrupoli e protettore della guerra. Infatti lo spirito guerriero dei Romani era posto sotto la protezione di Marte.

È la forza ostile, l’energia impulsiva che si manifesta senza mediazione o misura. È il dio che esulta nella distruzione apportata nelle cose, nei beni o nei rapporti.

Le più recenti ricerche mitologiche ci offrono un’origine nordica di Marte, quale dio chiamato Tyr, che si offre in sacrificio per la risurrezione e qui si può vedere un’analogia con un aspetto marziano in Gesù Cristo che, come il dio nordico, usa la propria energia per l’autosacrificio. Marte è dunque anche un simbolo di rigenerazione e rinascita e simboleggia energie che si trasformano, dal male al bene e viceversa.

Nella simbologia astrologica, Marte ha il valore di violenza e passione; è definito il pianeta di fuoco e ferro, molto dinamico e aggressivo, maschile, in perfetta armonia con le caratteristiche dell’Ariete dove ha domicilio diurno e nello Scorpione dove ha domicilio notturno.

Nell’oroscopo Marte si riferisce all’energia muscolare del soggetto ed esprime l’aggressività naturale, biologica: il confronto tra le energie individuali (la libido) e il mondo esterno ambientale.

Il pianeta, in senso astrologico e psicodinamico, è il principio dell’ostilità come attacco aggressivo e della repulsione come difesa, cioè autoaggressione. A seconda delle tonalità oroscopiche, Marte fa vedere se una persona è un collerico aggressivo o un aggressivo passivo in senso inibitorio frustrante e indica la capacità di inserimento combattivo nella lotta per la vita.

Nella psicologia del profondo, Marte costella l’archetipo della lotta, del conflitto ed è espressione dell’energia vitale originaria che si libera per aggredire e possedere l’oggetto d’amore con le pulsioni profonde. Marte, quindi, è il simbolo della voluttà del possesso, del dominio, dell’assimilazione attraverso la conquista.

Nell’oroscopo, il pianeta segnala il grado di desiderio di affermazione dell’Io o dell’inibizione compulsiva e dimostra se la libido è ben canalizzata o no; dimostra se il soggetto è capace di superare il livello inconscio del sadomasochismo oppure vi è rimasto fissato riportandone frustrazione o impotenza psicosessuale.

Generalmente, Marte nell’oroscopo femminile mette in evidenza l’immagine del maschile che la donna ha nel suo inconscio come archetipo del virile e della sessualità.

Marte, in sintesi, è il nostro Io guerriero.

Giro dello Zodiaco poco meno di 2 anni
Simbologia Forza, coraggio, determinazione, dinamismo
Anatomia e fisiologia Il pene, i muscoli
Ruolo familiare e sociale Amante, compagno, amico
Domicilio Ariete, Scorpione
Esilio Toro, Bilancia
Esaltazione Capricorno
Caduta Cancro
Lato oscuro Collera, brutalità, violenza, aggressività

Per chi fosse interessato al segno dell’Ariete, segnalo alcuni articoli (copia e incolla il link!):

Sulla simbologia del segno: https://tarocchiacolori.com/2016/10/17/lariete-e-i-suoi-simboli/

Sulla sua Casa, la Prima: https://tarocchiacolori.com/2016/08/08/casa-prima-o-dellariete/

Sull’opposizione Ariete-Bilancia: https://tarocchiacolori.com/2016/06/29/ariete-e-bilancia/

Sulle carte associate al segno dell’Ariete: https://tarocchiacolori.com/2016/02/02/lariete-la-torre-e-limperatrice/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...